Le nostre serre

Le nostre serre

Si riceve per appuntametno dalle 11:00 alle 17:00 dei giorni feriali

PayPal

Tillandsie Verdi e Argentate

Come si curano

Tillandsie Verdi e Argentate

Le Tillandsie


Le foglie delle tillandsie sono tappezzate da squame argentee, i tricomi. I tricomi o peli sono formazioni cellulari che si trovano sull’epidermide di numerose piante. Hanno forme e funzioni diverse, in genere servono a proteggere la foglia, a diminuire la temperatura ed evitare la perdita d’acqua. Nelle tillandsie, i tricomi si presentano come squame a forma di scudo -tricomi peltati- dal caratteristico colore grigio argento che, oltre a filtrare i raggi solari evitando dannose bruciature, intrappolano e assorbono l’acqua e i sali minerali disciolti nell’aria e li canalizzano nei tessuti della pianta; per questa proprietà sono stati chiamati “tricopompa”.

La dimensione e la concentrazione dei tricomi variano nelle diverse specie secondo i bisogni imposti dal loro habitat. La concentrazione sarà maggiore là dove le condizioni ambientali sono meno favorevoli e diminuirà nei luoghi più appropriati allo sviluppo della vita vegetale.

Le tillandsie che presentano foglie argentate provengono da ambienti piuttosto aridi e soleggiati; dove l’acqua scarseggia, una più grande concentrazione di tricomi aumenta le possibilità della pianta di assorbirla e al tempo stesso protegge le foglie dai raggi solari. Le specie di tillandsie che presentano queste caratteristiche, come la T. tectorum o la T. harrisii, possono essere esposte a pieno sole e richiedono annaffiature meno frequenti.

Le tillandsie le cui foglie appaiono verdi sono originarie di luoghi ombreggiati e umidi, l’abbondanza d’acqua permette alle piante di ridurre il numero e le dimensioni dei tricomi. Le tillandsie verdi come la T. bulbosa o la T. butzii, hanno bisogno di frequenti annaffiature e vanno tenute a mezz’ombra. Non sempre le tillandsie dalle foglie verdi temono il sole, alcune specie possono vivere bene in zone soleggiate; in questo caso, per evitare la disidratazione, è necessario annaffiare spesso.

Abbiamo voluto dividere in due grandi gruppi, sotto le denominazioni di argentate e verdi, le tillandsie del nostro catalogo per facilitare la ricerca del cliente; tuttavia, vanno considerate in linea generale le indicazioni relative all’esposizione e all’annaffiatura delle diverse specie che compongono l’uno o l’altro gruppo. Quando si sceglie una tillandsia, verde o grigia, bisogna informarsi sempre sulle esigenze di quella determinata specie.

Conoscere le caratteristiche di ogni specie permette d’individuare la cura più adeguata e aumenta le possibilità di successo nella coltivazione.